Fortezza di Lussemburgo, il forte Thunghen

di
Fortezza di Lussemburgo, il forte Thunghen © Andrea Lessona

Fortezza di Lussemburgo, il forte Thunghen © Andrea Lessona

Imponenza sinuosa di antiche mura, la fortezza di Lussemburgo caratterizza con le sue tre torri a ghianda l’altopiano di Kirchberg. Ricordo inespugnabile di una gloria passata, il vecchio forte Thunghen è ora un museo che racconta sé e la capitale del Granducato.

Realizzata tra il 1732 e il 1733, nell’attuale quartiere nord orientale della città, la struttura ospita dal 2012 l’esposizione permanente Dräi Eechelen: un percorso attraverso i secoli con oltre 600 oggetti e documenti originali sopravvissuti.

Pur non essendo mai stata espugnata, la maggior parte della fortezza di Lussemburgo venne distrutta nel 1867 per rispettare il trattato di Londra. Così come altre fortificazioni nella capitale del Granducato. Solo negli Anni 90, il sito fu ricostruito in parallelo con il vicino museo di arte moderna Mudam.

Oggi, in ogni casamatta di cui si compone il complesso, è possibile riscoprire la storia della struttura e dei suoi legami indissolubili con la città: un unicum geografico che è anche un unicum narrativo.

L’itinerario comincia nel medioevo con l’invasione dei Burguignons nel 1443 e finisce con la costruzione del ponte Adolphe nel 1903. In una zona specifica della struttura ci sono fotografie che mostrano la fortezza di Lussemburgo prima e durante la sua demolizione.

Oltre alla mostra principale, il vecchio forte Thunghen vanta una spettacolare rete di tunnel sotterranei: alcuni recuperati, altri ricostruiti, regalano l’emozione di camminarli come fossero quelli originali quando l’edificio fu perfezionato tra il 1836 e il 1837.

Uno spazio multimediale dà accesso a una fornitissima banca dati interattiva. E anche alla documentazione audiovisiva in materia di aree tematiche in cui è stato suddiviso il museo della fortezza di Lussemburgo.

Nell’Auditorium del vecchio forte Thunghen si svolgono spesso conferenze e proiezioni video sulle collezioni presenti al suo interno. Il primo piano della struttura, invece, è dedicato alle mostre temporanee.

Per approfondire:
Wikipedia

I commenti all'articolo "Fortezza di Lussemburgo, il forte Thunghen"

Scrivi il tuo commento tramite

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...